• Christian Trentola

Your own private bartender.

Prima di diventare lo studio dei miei amici, che portano avanti con allegria la filosofia del co-working, il 137A è stato il City Hall Cafè, uno dei locali dove negli anni ‘80 si faceva cultura a Napoli (e si mangiava anche un ottimo pollo fritto). Gli ambienti, antiche scuderie scandite da volte, hanno accolto galleristi, pittori di fama mondiale, musicisti, scrittori, e oggi sono la sede di un collettivo di professionisti – architetti, grafici, fotografi, visual designer&Performer, stilisti, quelli del 137A, per l’appunto – che fa cultura con una cifra ludica e sorprendente.

Questo luogo custodisce alcuni dei miei ricordi più cari –feste, performance, presentazioni, eventi- ed è fonte continua di ispirazione. Se poi a questo si aggiunge il fatto che Carla, Gabriella, Marialuisa, Sandra e Luciano, negli anni sono diventati degli amici insostituibili, capirete che non potevo pensare a nessun’altra location per tenere a battesimo la mia nuova attività: your own private bartender. La cosa è più semplice di quanto si pensi: si tratta di un servizio di cocktail bar tailor-made, per usare un termine molto in voga, ma che rende bene l’idea. Io prendo baracca e burattini (vale a dire bicchieri, attrezzatura, ghiaccio) e vengo a preparare cocktail a casa vostra, in ufficio o dovunque la vostra immaginazione vi porti, perfino per strada.

Siete curiosi? Beh… stay tuned, more details coming soon... ma se proprio non sapete resistere, potete contattarmi e qualcosina magari vi anticipo… chissà.



















































SUBSCRIBE VIA EMAIL