• Christian Trentola

Looking for mr.goodbar -Milano part3-

Per il mio secondo giorno a Milano il taccuino era bello pieno di indirizzi, primo tra tutti, Wes Anderson e il suo Bar Luce; sono un addicted del vintage ma questo già lo sapete, le atmosfere retró mi pacificano e quindi  tra i tavolini di formica, la carta da parati e le vetrinette  con bottiglie d'epoca mio sono sentito subito a mio agio.



















pranzo si mangia poco e si beve meno, ma un bicchiere colmo d'acqua sarebbe stato poco fotogenico e cosí...




Berto (ma questa volta il bitter e non il vermouth) con ghiaccio, peel di arancia e senza soda, una delle tante bevande spiritose (cito testualmente la drink list) che il Bar Luce propone.






Dopo una visita alla Fondazione Prada (mica si vive di soli cocktail) era venuto il momento di risolvere il mistero del locale segreto e per questo dovevo andare in zona Navigli dove ci sono Mag Cafè, e Backdoor43, il piu' piccolo bar del mondo con i suoi 4mq che funziona anche come cocktail take away e nato da un'idea geniale di Flavio Angiolillo, mixologyst tra i più noti del panorama italiano.




















1930, il locale segreto, è lo speakeasy per antonomasia, il suo indirizzo lo conoscono solo pochi clienti personalmente inviatati dai bartender del Mag. Naturalmente come cliente occasionale non sono riuscito a procurarmi l'indirizzo e quindi il mistero resterà tale. Ma dovevo pur dare un senso a quella chiacchierata comunque piacevole e quindi...



Ingredienti

Amaro prodotto artigianalmente servito in coppetta ghiacciata.




























SUBSCRIBE VIA EMAIL