• Christian Trentola

Lasciami entrare & Little nasty girl

Ubriachi di cinema S2

Il giro del mondo in otto film e otto cocktail +1

--

Eli, questo il nome della protagonista, almeno in apparenza sembra poco più che una bambina, ma proprio come Little nasty girl, ha una doppia anima. Il succo di arancia rossa conferisce al cocktail un’apparenza tranquillizzante, quasi da bevanda energetica; questa sensazione sembra essere rafforzata anche grazie al succo di melagrana. Ma è proprio quest’ingrediente che, al contrario, comincia a rivelare la vera doppia anima del cocktail e forse anche della nostra piccola protagonista.

Per il colore del suo succo la melagrana richiama infatti il sangue, oltre a essere nell’iconografia cristiana il simbolo del martirio, ma anche dell’amore. Un amore fanciullesco che però, nel suo accettare le diversità e convivere con esse, riesce a dare una grande lezione di maturità.

La nostra giovane protagonista, non è una bambina come tutte le altre e anche il cocktail, dopo un primo assaggio, si rivela qualcosa di diverso da una spremuta per la prima colazione, complice una buona dose di Smirnoff Vodka e di bitter campari.



Ingredienti

4,5cl Smirnoff vodka

4,5cl succo di arancia rossa

2cl succo di melagrana

1,5cl sciroppo di zucchero

1,5cl bitter campari


Method

Preparazione molto semplice e veloce che richiede come unica attenzione di versare tutti gli ingredienti nello shaker privo di ghiaccio (dry shake), in modo da permettere alla bevanda di emulsionare meglio e, in questo caso specifico, evitare una eccessiva diluizione. Dopo aver shakerato dal basso verso l’alto e in senso circolare per alcuni secondi, versate in un doppio old fashioned (in alternativa, usate un tumbler alto) riempito di ghiaccio e completate il cocktail guarnendolo con una fettina di lime.


SUBSCRIBE VIA EMAIL